Sport

Canosa Calcio, il 2019 si apre con una trasferta in casa dell’Ideale Bari

Intervista al capitano Landolfi

Calcio
Canosa venerdì 04 gennaio 2019
di Sabino Del Latte
Canosa Calcio
Canosa Calcio © n.c.

Dopo aver chiuso il 2018 con una vittoria fra le mura amiche contro la Virtus Andria per 4-1, il nuovo anno del Canosa Calcio inizia con una trasferta ostica in casa di un rognoso Ideale Bari.

L’obiettivo per i ragazzi di mister Trallo è quello di dare seguito ai risultati positivi in maniera tale da continuare la rincorsa al terzo posto in classifica. Si perché vincere in terra barese sarebbe importantissimo se si considera che il prossimo impegno dei canosini è proprio in casa dello Stornarella, terza forza del campionato con due lunghezze di vantaggio sui nostri beniamini.

Vincere dunque assume un duplice significato perché ora più che mai è necessario iniziare a far intravedere sul campo gli sforzi della dirigenza rossoblù ,che durante la campagna acquisti invernale non è stata di certo a guardare, rinforzando la rosa con pedine importanti nello scacchiere di mister Trallo come Lasalandra, Cardinale, Ardito, D’Ambrosio e Babucar.

L’Ideale Bari è attualmente decimo in classifica con 16 punti all’attivo frutto di quattro vittorie, quattro pareggi e sei sconfitte mentre il loro rendimento casalingo è composto da tre vittorie, due pareggi e due sconfitte. Dal punto di vista offensivo, i baresi hanno realizzato ventuno reti, subendone al contempo ventiquattro. Capocannoniere della squadra è Rinaldi con 7 reti realizzate, seguito da Mincuzzi con tre reti e da Lavermicocca con due reti.

La 15a giornata del campionato di Prima Categoria in programma domenica 6 gennaio, vedrà il derby molfettese fra Borgorosso e Virtus Molfetta, lo Stornarella ricevere un rinvigorito Real Sannicandro, la Sly ospite del Manfredonia Football Club, il Modugno far visita alla Nuova Daunia, l’Andria ospitare il Manfredonia Calcio ed infine i match salvezza Palo- Foggia Incedit e Lucera- Gioventù Calcio Cerignola.
A prendere la parola in casa rossoblù, ci pensa il capitano Nicola Landolfi.

NICOLA LANDOLFI:” Era importante chiudere il 2018 con una vittoria e siamo riusciti in questo intento. E’ stato sicuramente un anno positivo nel quale meritavamo secondo me di aver qualche punto in più perso in alcune partite sicuramente alla nostra portata. Ciò nonostante, siamo in zona play-off dietro le due corazzate Slu United e Manfredonia che fanno un campionato a parte. Dispiace allo stesso tempo il fatto che la società abbia dovuto fare delle scelte cambiando qualcosa, ma purtroppo il calcio è anche questo. Sono arrivati nuovi giocatori come D’Ambrosio che è molto giovane e che ha già dimostrato di avere ottime qualità, Ardito e Cardinale che hanno già indossato la casacca rossoblù, Babucar che si è ben integrato nel gruppo e Lasalandra che è stato il grande colpo in maniera tale da farci fare il salto di qualità.

A lui e a Checco Loconte, altro giocatore dal grande estro e qualità, chiederemo di sfornare giocate importanti, magari mandando in rete Caputo e Ardito che saranno chiamati a finalizzare le nostre trame di gioco. Si sa, in partite bloccate e incerte, sono le giocate dei singoli e fare la differenza e spero che i nuovi possano darci una mano in questo.

Il nostro prossimo impegno sarà sicuramente difficile come lo sono stati e lo saranno i prossimi: affronteremo una squadra che in casa spinto da un grande pubblico, da filo da torcere a tutti. Servirà una delle migliori prestazioni da parte di tutti, lottando su ogni pallone e rimanendo concentrati fino al fischio finale, in maniera tale da portare a casa tre punti importantissimi. Per adesso lo Stornarella non è nei nostri pensieri, dobbiamo concentrarci solo in vista dell’Ideale Bari allenandoci bene e preparando quindi al meglio questo match.

Da lunedì mattina penseremo alla nostra prossima avversaria. Colgo l’occasione infine, per invitare tutti a continuare a seguirci e sostenerci in questa seconda parte di campionato, sperando che il 2019 possa far raggiungere al Canosa Calcio gli obiettivi prefissati a inizio stagione. Forza Canosa! ”



Lascia il tuo commento
commenti