Politica e territorio

Sottoscritto il Patto per la Sicurezza Urbana

Questa mattina, 14 ottobre. Ecco le azioni previste

Politica
Canosa mercoledì 14 ottobre 2020
di La Redazione
Patto per la sicurezza urbana
Patto per la sicurezza urbana © nc

E' stato sottoscritto questa mattina, 14 ottobre, dal vice sindaco Francesco Sanluca e dal Prefetto della Provincia di BAT Maurizio Valiante, alla presenza del sottosegretario al Ministero dell'Interno Matteo Mauri, il Patto per la Sicurezza Urbana e per la Promozione ed Attuazione di un Sistema di Sicurezza Partecipata ed Integrata del Comune di Canosa di Puglia.

Il “Patto” prevede diverse azioni:

prevenzione dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria;

l'interscambio informativo tra le Forze di polizia e la Polizia Locale;

misure di detrazione fiscale da parte del Comune, compatibilmente con le risorse finanziarie disponibili, in favore di privati ed associazioni perché impiantino sistemi di videosorveglianza collegati alle centrali operative delle Forze di polizia;

individuazione e regolamentazione delle aree urbane da sottoporre a particolare tutela e misure di prevenzione per l'attuazione del cosiddetto “Daspo urbano”;

la partecipazione del Comune all'accertamento fiscale e controllo su attività di locazione di alloggi privati con Agenzia delle Entrate, Guardia di Finanza, Polizia Locale e ASL;

misure di rafforzamento illuminazione pubblica e miglioramento dell'assetto urbano, compatibilmente con le risorse finanziarie disponibili;

misure a tutela del patrimonio immobiliare e di prevenzione delle occupazioni in sinergia con altri Enti o Amministrazioni (ad es. Soprintendenza, Ferrovie dello Stato) affinché ognuno, compatibilmente con le risorse finanziarie disponibili, si attivi a manutenere costantemente il patrimonio immobiliare sito nel Comune;

ordinanze sindacali per la regolamentazione degli orari di somministrazione e vendita di bevande alcoliche;

attuazione dei servizi di Polizia Stradale in ambito urbano;

interventi a favore dell'inclusione sociale e misure per la solidarietà sociale tra cui “Scuole sicure” di cui il Comune di Canosa è già beneficiario del contributo finanziario del Ministero dell'Interno;

misure per il rafforzamento della cultura della legalità con il coinvolgimento delle scuole, delle parrocchie e dell’associazionismo locale.

“Si rinnova la sottoscrizione del “Patto” - spiega il vicesindaco, Francesco Sanluca – che ci permette di accedere a finanziamenti ministeriali attraverso i quali è possibile realizzare interventi per l'inclusione sociale e il contrasto alla devianza minorile. Il Comune di Canosa sta preparando una proposta progettuale per il bando Sport e Periferie che ci consentirà di completare il processo di riqualificazione in ambito sportivo dell'area urbana di viale Primo Maggio e inoltre è benficiario di 19.000 euro per il progetto “Scuole Sicure”. Con la presenza del sottosegretario Mauri si conferma l'attenzione del Ministero dell'Interno al contrasto ai fenomeni delinquenziali nella nostra Città. Nelle scorse settimane abbiamo ricevuto la visita del viceministro Crimi e qualche giorno fa ci ha confermato la sua attenzione anche il sottosegretario agli Interni Sibilia. Ora – conclude il vicesindaco Sanluca - con il coinvolgimento di tutte le forze sane della Città, dovremo tradurre in atti concreti quanto previsto dal “Patto” al fine di offrire ai nostri concittadini una percezione quanto più alta possibile in tema di sicurezza urbana.”

Lascia il tuo commento
commenti