La nota della consigliera regionale

Trasporto Pubblico Locale, Di Bari (M5S): «Tagli scongiurati»

Ripartiti alle Regioni 3,89 miliardi di euro per il trasporto pubblico locale e sbloccati i 300 milioni della legge di Bilancio 2019. Alla Puglia saranno destinati 316 milioni di euro

Politica
Canosa mercoledì 13 febbraio 2019
di La Redazione
Manutenzione passaggi a livello
Manutenzione passaggi a livello © CoratoLive.it

«Ora che i tagli alle risorse per il trasporto pubblico locale paventati da Giannini sono stati definitivamente scongiurati, l’assessore non può più accampare scuse per fare il suo dovere e garantire le migliori condizioni di viaggio ai pendolari pugliesi». Lo dichiara la consigliera del M5S Grazia Di Bari dopo la firma del Ministro Toninelli al decreto con cui vengono ripartiti alle Regioni 3,89 miliardi di euro per il trasporto pubblico locale e sbloccati i 300 milioni della legge di Bilancio 2019. Alla Puglia saranno destinati 316 milioni di euro.


«Questo risultato del ministro Toninelli - continua la pentastellata - rimarca ancora una volta l’importanza che ha per noi il trasporto pubblico locale. Trasporto che mi aspetto ora venga potenziato da Giannini, che auspico inviti gli ambiti territoriali a redigere i piani di trasporto. Lo invito, in ambito provincia Bat, anche a fare una seria riflessione sul servizio complessivamente erogato da Ferrotramviaria e sulla linea Barletta-Canosa-Minervino-Spinazzola che, attraversando un territorio paesaggisticamente attrattivo e ricco di archeologia, dovrebbe essere potenziata e magari prolungata, così da costituire una ulteriore offerta nel panorama turistico regionale. Ora assessore Giannini servono i fatti non le polemiche e purtroppo si è già perso troppo tempo».
Lascia il tuo commento
commenti