La nota

Passione Vivente 2019, i ringraziamenti degli organizzatori

L'evento si è svolto il 25 aprile a Canosa di Puglia

Cultura
Canosa mercoledì 08 maggio 2019
di La Redazione
Passione Vivente
Passione Vivente © n.c.

A quasi due settimane dall'evento della Passione Vivente a Canosa, gli organizzatori chiudono questa grande e soprattutto sacrificante edizione con i ringraziamenti.

''Una edizione, la 15esima, resa possibile solo grazie alla caparbietà dei componenti della nostra Associazione a partire da Marilena Cappelletti, Antonella Di Nunno, Cosimo Marcello, Antonio Perrone, Michele Sansonna e Riccardo Zagaria, senza dimenticare la preziosa collaborazione di Samanta Destino e della scenografa Antonia Lavacca.

Fondamentale il lavoro, la professionalità e l' impegno dell'insostituibile Geom. Gianni Di Benedetto.

Ringraziamenti dovuti vanno a Mimmo Foggetti, Milena Scaringella e Luisa Iacobone per il grande supporto dato alla regia nonostante l'ingresso nel nostro gruppo a metà percorso.

Tanti coloro che ci hanno sostenuto in questa complessa edizione, in primis ringraziamo il parroco don Carmine e la Chiesa dei S. S. Francesco e Biagio per averci concesso l' uso dei locali parrocchiali; l' Amministrazione Comunale per il contributo datoci; la Polizia Municipale, le Forze dell' Ordine, l' O.E.R. e l' A.N.P.A.N.A. scesi in campo per garantire la sicurezza e l'incolumità dei nostri figuranti e del pubblico presente, numeroso anche quest'anno nonostante il rinvio e la festività del 25 aprile.

Ringraziamo le Scuderie Patruno Biagio di Canosa e Francesco Giannelli di Andria per aver partecipato al nostro evento con i loro meravigliosi cavalli.
Grande riconoscenza va alle testate giornalistiche locali, la Gazzetta del Mezzogiorno, La Terra del Sole, I Love Canosa, CanosaWeb, CanosaLive e gli amici di Radio Love Fm per l'attenta pubblicazione e diffusione dei nostri eventi.

Vanno ringraziati tutti gli Sponsor con i loro contributi economici e non, poiché senza di loro non tutto si potrebbe realizzare.

Per ultimi, ma non per importanza, vanno ricordati tutti i partecipanti, tra figuranti, attori, ragazzi della security e squadre montaggio e smontaggio, che con grande forza di volontà ed una buona dose di umiltà, ci hanno sopportati e supportati in tutto, durante questa edizione."

Lascia il tuo commento
commenti