L'aggiornamento

Gilet Arancioni, Emiliano incontra una delegazione

Primi risultati concreti della manifestazione di stamane: Il Governatore sta raggiungendo la Prefettura per un incontro con la delegazione degli agricoltori

Attualità
Canosa martedì 08 gennaio 2019
di La Redazione
Gilet Arancioni
Gilet Arancioni © n.c.

Accettato l’invito del Ministro per mercoledì, Emiliano sta raggiungendo la Prefettura per un incontro con la delegazione degli agricoltori

«I parlamentari della Lega hanno depositato, dopo la nostra manifestazione, l’emendamento per la declaratoria dello stato di calamità per le gelate 2018 nell’ambito del decreto semplificazione: abbiamo avuto la garanzia che verrà blindato dalla maggioranza già in Senato, con l’appoggio nello specifico anche dei parlamentari delle opposizioni presenti alla manifestazione».

È questo il primo concreto risultato del presidio dei gilet arancioni iniziato questa mattina a Bari annunciato dal portavoce dei gilet arancioni Onofrio Spagnoletti Zeuli.

«Accettiamo con garbo, serenità ed educazione, caratteristiche tipiche degli agricoltori, l’invito del Ministro Centinaio per un incontro mercoledì mattina a Roma, e siamo inoltre pronti ad accoglierlo a Bari il 31 gennaio», ha dichiarato il portavoce Spagnoletti Zeuli.

«Registriamo con soddisfazione anche la convocazione per giovedì del tavolo ministeriale per la stesura del nuovo piano olivicolo - ha continuato Zeuli - Perché l’olivicoltura italiana ha bisogno di risorse ed investimenti importanti per poter tornare ad essere volano di occupazione e sviluppo. Restano aperte tutte le questioni con la Regione Puglia, e aspettiamo di conoscere magari già da mercoledì a Roma gli interventi previsti dal Ministro per combattere con serietà ed efficacia la xylella», ha concluso Spagnoletti Zeuli.

Il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, raggiungerà a breve la Prefettura per un incontro con la delegazione dei gilet arancioni, che in questo momento sta incontrando il Prefetto di Bari, Marilisa Magno.

Al termine degli incontri gli organizzatori e i manifestanti decideranno le ulteriori fasi della manifestazione.

Lascia il tuo commento
commenti