Eventi

HUMAN RIGHTS - Conoscere e Difendere i Diritti Umani: conferenza a Canosa

Organizzata dal Club per l’Unesco di Canosa

Attualità
Canosa sabato 08 dicembre 2018
di La Redazione
locandina
locandina © n.c.

Lunedì 10 dicembre, alle 9:30, si terrà presso il Centro Servizi Culturali di Canosa di Puglia la conferenza “HUMAN RIGHTS - Conoscere e Difendere i Diritti Umani: una sfida da combattere, una sfida da vincere”, organizzata dal Club per l’Unesco di Canosa, con il patrocinio del Comune di Canosa e di Amnesty International.

«... Il riconoscimento della dignità specifica e dei diritti uguali e inalienabili di tutti i membri della società umana è la base di libertà, giustizia e pace nel Mondo», è quanto sancito nel preambolo della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

“Un documento che stabilisce quali sono i diritti di ogni essere umano, nessuno escluso. Per la prima volta, dopo le barbarie della seconda guerra mondiale, la persona è al centro dell’interesse di tutte le Nazioni, Unite nel rispetto del principio etico che i diritti umani, contemplati nei 30 articoli di cui si compone la Dichiarazione Universale, devono essere garantiti, affinché ogni persona possa avere una vita dignitosa” afferma Patrizia Minerva, Presidente del Club per l’UNESCO di Canosa di Puglia.

L’evento si celebra nella Giornata Mondiale dei Diritti Umani e nel 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Essi sono alla base della missione dell’UNESCO in tutti i suoi ambiti di competenza: educazione, scienza, cultura e comunicazione.

Così come ci ricorda la Direttrice Generale dell’UNESCO, Audrey Azoulay, nel suo messaggio:

“Purtroppo, ancora una volta nella nostra storia, i Diritti Umani sono minacciati. In tutto il mondo, vediamo quanto facilmente possono essere spazzati via da stereotipi disumanizzanti e dell’insorgere di discorsi di intolleranza. I conflitti, l’estremismo violento e le catastrofi naturali possono seminare il caos e minare i diritti dei più vulnerabili all’interno delle nostre società. Le nuove tecnologie, in particolare l’intelligenza artificiale, possono rappresentare un pericolo se non vengono sviluppate nel pieno rispetto dei Diritti Umani.

Dobbiamo rimanere sempre vigili affinché i progressi effettuati negli ultimi settant’anni non siano rimessi in causa e fare in modo che l’UNESCO continui ad essere quel grande laboratorio internazionale di idee che permettono di affrontare queste sfide.”

Per i saluti istituzionali, alla conferenza interverrà il Sindaco di Canosa, Roberto Morra, modera Patrizia Minerva, Presidente del Club per l’Unesco di Canosa di Puglia, relatori il Responsabile del Gruppo Italia 070 Bari di Amnesty International, lo scrittore e sociologo Leonardo Palmisano e il fotoreporter Roberto Pedron. Con la partecipazione delle studenti e degli studenti delle Scuole Secondarie di II grado di Canosa di Puglia: IISS Einaudi, IISS Garrone e Liceo Statale Fermi.

Per l’occasione è stata allestita la mostra fotografica “Siamo Umanità” del fotoreporter Roberto Pedron

Lascia il tuo commento
commenti