Associazioni

​Rotary Club di Canosa, visita del Governatore del Distretto 2120

Nella stessa serata hanno fatto ingresso nel Rotary altri due soci

Attualità
Canosa giovedì 06 settembre 2018
di La Redazione
Rotary e Rotaract Canosa
Rotary e Rotaract Canosa © n.c.

Il quattro settembre nella suggestiva cornice del Twins Pub di Canosa si è svolta la rituale visita del Governatore del Distretto Rotary 2120 al Rotary Club di Canosa. Presieduta dal Presidente in carica Domenico Damato la cerimonia, presenti anche i rappresentanti dei Club Rotaract ed Interact di Canosa ed il socio emerito Riccardo Mancini,,ha avuto il momento centrale nell’intervento, al tempo stesso appassionato e pragmatico, del Governatore in carica Donato Donnoli accompagnato dalla consorte Enrica.

Nel corso del suo intervento il Governatore ha sottolineato come l’identità rotariana si riconosce nel: FARE, ESSERE, VIVERE (FARE nel Rotary operando per il bene comune; ESSERE rotariano nei comportamenti, nelle idee e nelle azioni; VIVERE il Rotary per tutto quello che riesce a offrire con relazioni amicali e scambi di idee. Ha richiamato poi il motto rotariano del Presidente Barry Rassin (“Siate di ispirazione”) evidenziando che i rotariani possono essere di ispirazione per gli altri soltanto se sono interiormente ispirati credendo nei valori fondanti. Ha invitato il Club ad organizzare le “GIORNATE ROTARY”, come sollecitato dal Presidente Internazionale, con eventi mirati per le comunità locali, evidenziando le attività trasformative attuate dal Rotary per divulgarne le opere ricordando che la migliore “strategia di immagine” che il Rotary può mettere in campo è, fondamentalmente, legata a quello che il rotariano è (e sa essere). In proposito ha ricordato, tra le tante, l’opera di eradicazione, nel mondo, della Polio, “ispirati dai nostri valori” ha concluso Donnoli, “operiamo con mente e cuore per la solidarietà”.

Particolarmente apprezzato anche l’intervento della consorte Enrica che ha illustrato il Service di quest’anno, curato come di consueto dalla moglie del Governatore in carica, e consistente nella divulgazione nelle scuole del metodo di lettura per i non vedenti “braille” per sensibilizzare i ragazzi verso la disabilità e per favorire la possibilità di interagire e dialogare con i non vedenti.

Nella stessa serata hanno fatto ingresso nel Club due nuovi soci, Donatella Buttari ed Antonio Martellotta cui ha fatto seguito il conferimento di tre Paul Harris Fellow, massima onorificenza rotariana, ai soci Francesco Lagrasta, Giampaolo Matarrese e Marco Tullio Milanese per essersi distinti con particolari meriti nelle attività di servizio del Club.

Lascia il tuo commento
commenti