Sport

Calcio a 5, l'Apulia Food Canosa pareggia con la Futsal Ruvo

Rossoblù fermati sul 4-4

Altri Sport
Canosa domenica 03 dicembre 2017
di La Redazione
Ruvo-Canosa
Ruvo-Canosa © n.c.

Nell’8a giornata del campionato Nazionale Serie B girone F, l’Apulia Food Canosa viene fermata sul 4-4 dalla Futsal Ruvo che dopo aver messo in difficoltà la capolista Tombesi, continua a incanalare prestazioni che la vedono in netta ripresa. I rossoblù chiamati a dare continuità ai risultati complice alcuni errori non riescono a raccogliere l’intera posta in palio, che avrebbe significato in virtù dei risultati provenienti dagli altri campi il terzo posto in classifica. Il quintetto di mister Piacenza è composto da Mastrolilli, Lolo Ponce, Leon Davila,Campanale e il neo acquisto Ballestreros. Mister Trallo risponde con Lopopolo, Eric, Elia, Rueda e Cano.

Dopo alcuni minuti di studio è la Futsal Ruvo a passare in vantaggio con Campanale che buca Lopopolo con un tiro dal limite dell’area. I rossoblù colpiti a freddo cercano la rete del pareggio ma prima Mastrolilli e poi il palo impediscono ciò. A due minuti dalla conclusione i ruvesi vanno sul 2-0 con Lolo Ponce che brucia sul tempo Eric prima che Zafra dopo l’ennesimo palo di Elia faccia 2-1, risultato con il quale le squadre vanno negli spogliatoi .

La ripresa vede un sostanziale equilibrio con l’Apulia Food Canosa che gioca quasi tutta la seconda frazione con il portiere di movimento. Il neo acquisto Cano dopo un batti e ribatti trova la rete del pareggio ma pochi secondi dopo complice un’ingenuità della formazione canosina la Futsal Ruvo si riporta avanti con Lolo Ponce. I rossoblù insistono con il portiere di movimento e riagguantano di nuovo la conesa del match con l’ex Mazzone che non lascia scampo a Mastrolilli.

A cinque minuti dal termine altro allungo dei ruvesi con il neo acquisto Ballestreros per il 4-3 prima che però il solito Mazzone non metta a segno la sua doppietta personale per il 4-4 finale. In una partita molto strana, l’Apulia Food Canosa ne esce con un punto che però non soddisfa a pieno le sue ambizioni. In un campionato sempre più strano, i rossoblù ospiteranno sabato prossimo il Manfredonia terzo in classifica a due lunghezze in una partita vietata ai deboli di cuore.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette